Download Free Templates http://bigtheme.net/ Websites Templates

I templari | 2012

 frale2

Tra i molti argomenti che suscitano la nostra curiosità e che meritano una dovuta attenzione, vi è senz’altro la presenza dei Templari nelle Marche, i cui segni del loro passaggio sono rintracciabili in alcune chiese del territorio, in particolare nell’entroterra di Ancona. Indichiamo la piccola chiesa di Sant’Ansovino, appartenuta all’ordine fin dalla fine del XII secolo, che conserva nella facciata un fregio in cui è inserita una croce astile con sei palle (probabile riferimento ai sei gradi iniziatici dei Templari), o la chiesa di San Vittore delle Chiuse nei pressi di Genga, con la misteriosa presenza del simbolo dell’infinito scolpito in una delle pareti. Per capire l’origine di un ordine che divenne ben presto una delle più potenti istituzioni monastiche, il libro di Barbara Frale di cui presentiamo di seguito una breve recensione, restituisce con rigore scientifico le tappe significative dei Templari svelandoci misteri e verità dei monaci-guerrieri.

Nel 1314 Jacques de Molay e Geoffroy de Charny, rispettivamente il Gran Maestro del Tempio e il Precettore della Normandia, furono arsi al rogo in un’isola della Senna per volere del re di Francia, Filippo IV il Bello. Con loro si spegneva l’ultimo baluardo di un ordine, quale era stato quello dei Templari, dedito alla protezione dei fedeli in pellegrinaggio presso il Santo Sepolcro e che, per oltre duecento anni, aveva difeso Gerusalemme e la Terra Santa dagli attacchi dei Turchi e dei Saraceni. Ma cosa determinò la fine di questo organismo sovranazionale? Il libro di Barbara Frale, ufficiale dell’Archivio Segreto Vaticano, restituisce con una chiarezza impeccabile l’ascesa e il declino dei Templari, un ordine istituito e legittimato dalla Chiesa, caratterizzato dalla singolare duplice natura di organismo religioso e corpo militare scelto di cui facevano parte monaci guerrieri selezionati dalle file dell’aristocrazia militare. Il testo mette in luce ogni singolo aspetto del Tempio, dalla stesura della rigida normativa redatta da san Bernardo all’importanza che esso assunse in ambito finanziario, divenendo la banca personale dei papi e delle alterne corone inglesi e francesi, fino al suo scioglimento. Un documento inedito, rinvenuto dopo Settecento anni, attesta l’assoluzione nei confronti dell’ordine da parte di Papa Clemente V di ogni accusa di eresia avanzata dal re di Francia, che ne aveva di fatto decretato la fine. I contrasti, oramai insormontabili, tra potere spirituale e potere temporale, avevano questa volta determinato una schiacciante vittoria da parte di quest’ultimo.

 

I Templari
Barbara Frale
Edizione ‘il Mulino’
2012, prima ed. 2004

 

Fabiola

 Stampa  Email

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti alla Newsletter

Entra in contatto

Contattaci

info@coninfacciaunpodisole.it
Contatto Skype (Nico): nico_pezzotta
Nico: +39 333 36 26 495

Vieni a trovarci

Strada Faleriense, 4265
63811 Sant'Elpidio a Mare (FM)

Quando puoi trovarci

Lun - Dom
24 ore su 24