Download Free Templates http://bigtheme.net/ Websites Templates

Trekking in Val D'Orcia e Pienza | 14 Maggio 2017

Cappella Vitaleta, Val d'Orcia 

Cappella Vitaleta nella Val d'Orcia. Ph: Nicola Pezzotta

TREKKING IN VAL D'ORCIA

Viaggio in Pullman in collaborazione con Piergallini Viaggi Srl. 

"La Val d'Orcia è un luogo unico al mondo, Patrimonio dell’ UNESCO dal 2004, anno in cui viene inserita nella lista come paesaggio culturale per l’eccellente stato di conservazione del paesaggio, figlio di intelligenti interventi dell’uomo e per l’influenza che ha avuto sugli artisti del Rinascimento; la Val d’Orcia è un eccezionale esempio del ridisegno del paesaggio che illustra gli ideali del buon governo e la ricerca estetica che ne ha guidato la concezione.

L’escursione, un percorso ad anello con partenza e arrivo a Pienza, si svolge nel cuore del Parco Artistico, Naturale e Culturale della Val d’Orcia, attraversando la campagna e le splendide colline delle terre di Siena, ambienti affascinanti che rappresentano il risultato del rapporto millenario tra uomo e natura. Scorci suggestivi, casolari collegati da strade bianche, cipressi solitari o organizzati in eleganti filari, lembi di bosco e rigogliose ginestre in fiore; la natura incornicia incantevoli opere architettoniche che incontreremo lungo il percorso come la celeberrima Cappella Vitaleta, tra i luoghi più fotografati della Val d’Orcia e la Pieve di Corsignano, antica costruzione romanica".

Stefano Properzi

 Stampa  Email

Ritorno nell'Appennino Perduto | 30 Aprile 2017

Agore 

Discesa da Agore a Poggio Rocchetta

Esplorare l'Appennino Perduto ha avuto sempre il suo fascino. Oggi, dopo gli eventi calamitosi di fine 2016 è ancora più forte l'interesse per quest'area, più selvaggia che mai. Pochissimi sono gli abitanti rimasti, in queste zone fatte di acqua e di bosco.

A testimonianza che un tempo l'economia del luogo girava anche attorno a quello che la montagna aveva da offrire, passeremo attraverso gli abitati ormai semi-deserti di Poggio Rocchetta, Agore, Piandelloro e completamente disabitati di Rocchetta.

La sorpresa davanti alla Grotta del Petrienno sarà grande, per chi ancora non la conosce non vi svelo nulla. Neanche le foto rendono giustizia alla bellezza del luogo, dovete vederlo con i vostri occhi.

Vi aspettiamo!

 Stampa  Email

Portonovo: facile escursione ed aperitivo al tramonto | 21 Aprile, 13 e 19 Maggio 2017

 Portonovo

Portonovo: Santa Maria e la Vela. Ph: Nicola Pezzotta

Una passeggiata nel cuore del Parco del Conero a due passi dall'acqua per scoprire i segreti di quest'angolo di Marche così ambito in estate. Lo faremo nel pomeriggio per godere delle ultime luci del sole gustando un piccolo aperitivo, ma di qualità, a "Il Clandestino Susci Bar" locale dello chef stellato Moreno Cedroni. Per info sul locale: http://www.morenocedroni.it/clandestino/il-locale/

Vi aspetto!

 Stampa  Email

Vivere il borgo: Moresco. Ambiente, cultura, cibo. | 8 aprile 2017

Moresco

Campagne di Moresco. Ph: Nicola Pezzotta

A piedi alla scoperta di un piccolo gioiello della valle dell’Aso, facente parte dell'Ecomuseo della Valle dell'Aso e delle sue identità, uno tra I borghi più belli d'Italia: Moresco.

Nell’anno dei borghi, l’Associazione Con in faccia un po' di sole vi accompagnerà in un suggestivo percorso nelle terre moreschine, alla scoperta degli ambienti naturali, del patrimonio storico-artistico e dell’enogastronomica del piccolo borgo, in collaborazione con l’ Agriturismo La Meridiana e Sabina Salusti guida turistica. Si ringrazia la preziosa consulenza di Stefano Properzi.

 Stampa  Email

Monte Ascensione tra calanchi e leggende | 23 Aprile 2017

 Monte Ascensione

Vista dal Monte Ascensione. Ph: Stefano Properzi

"Il fascino del Monte dell’Ascensione va ben oltre le sue importanti valenze naturalistiche; leggenda e tradizione si fondono da sempre sulle sue rupi dal profilo inconfondibile, balconi naturali frutto di una complessa storia geologica che ne fanno un luogo unico. Il paesaggio dominato dai calanchi, i fitti boschi che custodiscono fosse segrete, fioriture spontanee di primavera. Polisia ci avvisa, non ci sarà tempo per riposare lo sguardo".

Stefano Properzi

 Stampa  Email

Lame Rosse: i camini delle fate sibilline | 15 Aprile 2017

 Lame Rosse

Lame Rosse. Ph: Nicola Pezzotta

A grande richiesta anche noi proponiamo le ormai leggendarie Lame Rosse.

Siamo nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini e questa particolarissima formazione rocciosa ad alcuni fa venire in mente il Colorado in America e ad altri la Cappadocia in Turchia. In realtà non serve andare così lontano per godere delle bellezze che ci regala la natura.

Questo piccolo scrigno alle pendici del Monte Fiegni ci racconta della formazione rocciosa del nostro territorio e di come questo cambia e si evolve ogni giorno, anche velocemente.

Ne saprete di più venendo insieme a noi il 15 Aprile 2017.

Vi aspettiamo!

 Stampa  Email

Montegallo: boschi, torrenti e antichi mulini | 2 Aprile 2017

Monte Vettore 

Il Monte Vettore dal Montegallese. Ph: Nicola Pezzotta

"A un anno di distanza torniamo a Montegallo.

Da allora molte cose sono cambiate; i tesori che avevamo visitato, coma la Chiesa di Santa Maria in Pantano, non ci sono più o sono squarciati, le borgate profondamente ferite. Ma la bellezza della natura è incantevolmente intatta, i torrenti fluiscono sempre vigorosi, le fioriture colorano il sottobosco, i castagni giganti sono sempre lì a segnare la via; il paesaggio naturale, trasformato, è sempre pronto a rapirti lo sguardo. Ma soprattutto, è la nostra voglia di non allontanarsi mai che non cambia".

 Stampa  Email

Spoleto e il Monteluco alle origini del monachesimo | 25 Aprile 2017

 Spoleto

Spoleto. Ph: Nicola Pezzotta

L'escursione di oggi si svolgerà in modo simile a quella di Assisi di fine Marzo. Andremo a scoprire boschi selvaggi, sacri da millenni, grotte inaspettate scavate dall'uomo per attraversare una parete rocciosa, eremi incastonati nella montagna e piccole cellette dove si ritiravano i frati a dormire.

Ma anche chiese sperdute tra le montagne, alberi contorti che avrebbero da raccontare chissà quante cose se solo potessero parlare, pianori verdi dove stendersi e paesaggi mozzafiato tutt'intorno.

Tutto questo tra Spoleto e il Monteluco, la montagna sacra.

 Stampa  Email

Trova la tua strada. Escursione per sognatori che vogliono "svegliarsi". | 9 Aprile 2017

Sognatori Svegli

Se pensi che i tuoi sogni e le tue aspirazioni siano entrati in un vicolo cieco e senti che la strada che stai percorrendo non ti sta portando dove vorresti andare, forse è il caso di rivedere il percorso e ritrovare i tuoi punti di riferimento per evitare di perderti sulle strade della vita. 

Immergersi nella natura è probabilmente il modo migliore per riconnettersi a se stessi, alla propria essenza e ai desideri più autentici e profondi che ognuno di noi custodisce. 

 

Ripartire da te è sempre la cosa migliore da fare. 

 

In questa giornata Angelo Ricci, ideatore di SognatoriSvegli.com, condividerà alcuni strumenti appresi lungo il suo percorso di vita che ti aiuteranno a fare chiarezza e a comprendere meglio quali sono i primi passi da fare per inseguire i tuoi sogni e le tue aspirazioni personali e professionali. 

 Stampa  Email

Da Assisi all'Eremo delle Carceri: natura, storia, spiritualità | 26 Marzo 2017

Eremo delle Carceri, Assisi 

Assisi, Eremo delle Carceri. Ph: Nicola Pezzotta

Senza fiato.

La meravigliosa città di Assisi, le sue vie e il suo immenso patrimonio storico a artistico (Patrimonio Mondiale UNESCO); una florida natura che la avvolge e il Monte Subasio che domina su di essa; l’Eremo delle Carceri, nascosto lassù tra i boschi, con il suo silenzio a evocare una spiritualità francescana che pervade ogni albero; il paesaggio umbro intiepidito appena dalla luce invernale, atmosfere fiabesche. Senza fiato. 

A fine escursione, rilassante passeggiata libera per le affascinanti vie di Assisi.

Stefano Properzi

 Stampa  Email

Iscriviti alla Newsletter

Entra in contatto

Contattaci

info@coninfacciaunpodisole.it
Contatto Skype (Nico): nico_pezzotta
Nico: +39 333 36 26 495

Vieni a trovarci

Strada Faleriense, 4265
63811 Sant'Elpidio a Mare (FM)

Quando puoi trovarci

Lun - Dom
24 ore su 24