Download Free Templates http://bigtheme.net/ Websites Templates

Trekking alla scoperta dei Misteri di Bomarzo: piramide etrusca e parco dei mostri | 7 Aprile 2019

Piramide etrusca Bomarzo 

Piramide Etrusca a Bomarzo. Ph: Nicola Pezzotta

Trekking alla scoperta dei misteri di Bomarzo: piramide etrusca e parco dei mostri

VIAGGIO IN PULLMAN - Con Guide Ambientali Escursionistiche abilitate associate AIGAE

 

Un viaggio nella Tuscia rappresenta un’immersione in una terra meravigliosa, sulle cui rocce vulcaniche si sono avvicendati etruschi, romani e popolazioni contemporanee che hanno lasciato tracce indelebili di storia, cultura e arte, cullate da un bellissimo ambiente naturale. L’escursione ci farà scoprire le tombe etrusche della necropoli di S. Cecilia e l’indecifrabile Piramide Etrusca di Bomarzo, un enorme masso modellato dall’uomo per finalità misteriose. La piramide è il più grande altare rupestre d’Europa, probabile luogo di culto sicuramente sin dal tempo degli Etruschi tra VII e VI secolo a.C. Il torrente Castello ci guiderà con le sue suggestive cascatelle attraverso insediamenti etruschi, romani e medievali, mulini e antichi ponti, verso la Torre di Chia, conosciuta anche per essere appartenuta a Pier Paolo Pasolini che ne fu proprietario e vi girò anche il suo famoso film "Il Vangelo secondo Matteo". Non può mancare in un viaggio a Bomarzo la visita al celeberrimo Parco dei Mostri, un complesso monumentale all’interno di un parco naturale in cui sono presenti sculture in basalto risalenti al XVI secolo e ritraenti animali mitologici, divinità e mostri; tra le tante, si possono osservare l'Orco dalla bocca spalancata, il grande Elefante, l'Ercole che uccide Caco, il Drago che lotta contro altre fiere. Un viaggio escursionistico imperdibile, in uno scrigno di bellezza della nostra Italia.

Stampa Email

Vetta del Monte Subasio dall'Eremo delle Carceri | 30 Marzo 2019

Monte Subasio

Dalla vetta del Monte Subasio. Ph: Nicola Pezzotta

Un percorso per lo più inedito ci porterà alla vetta del Monte Subasio. La sua collocazione è favolosa: se la giornata lo consentirà si riusciranno a vedere tutte le montagne della dorsale Umbro-Marchigiana dal Sasso Simone ai Sibillini. Addirittura potrebbero vedersi la Laga e il Gran Sasso! Dall'altra parte il Terminillo e l'Amiata. Le praterie sommitali ci porteranno, inoltre, a vedere i Mortari, le due enormi doline del Monte Subasio. Al ritorno un percorso aereo ci porterà prima nel bosco e poi all'Eremo delle Carceri, luogo di preghiera dell'ormai famoso San Francesco.

Vi aspettiamo!

Stampa Email

Trekking in Val d'Orcia con degustazione e visita della miniera | dal 22 al 24 Marzo 2019

 Vista dell Amiata dalla Val d Orcia

Val d'Orcia e il Monte Amiata. Da http://www.dailyslow.it

Tre giorni (2 notti) da passare insieme alla scoperta dei tesori toscani della Val d'Orcia. 3 escursioni di varie difficoltà ci porteranno a conoscere un territorio unico attraverso i suoi indimenticabili paesaggi e paesini. Visiteremo anche i piccoli e caratteristici centri di Pienza, Monticchiello, Montepulciano, Abbadia San Salvatore e a Bagni San Filippo toccheremo le calde acque della "Balena Bianca". Ma non solo! Degustazione in cantina e visita di un'antica miniera abbandonata con trenino sono le due ciliegine sulla torta.

 

PROGRAMMA

Stampa Email

San Bartolo al tramonto. Tutte le sfumature del cielo e del mare | 6 Aprile 2019

 San Bartolo al tramonto

Parco San Bartolo al tramonto. Foto tratta dal web

Un percorso all'interno del Parco San Bartolo al tramonto per godere le bellissime atmosfere serali. Partiremo da Casteldimezzo e toccheremo il "Tetto del Mondo" per poi percorrere un'anello a picco sul mare fino a tornare a Casteldimezzo con le prime ore di buio.

Vi aspetto!

Stampa Email

Memorie dai Sibillini - Un Sentiero. La Montagna. La Guerra | 24 Marzo 2019

altino 9 9 28 0187

 

Storia e natura sono strade che si intersecano, sempre. Accadde anche a Montemonaco il 18 Marzo 1944 quando, in località Tofe, ci fu un eccidio di giovani partigiani all’ombra dei Monti Sibillini. I boschi e i versanti di quei monti furono percorsi dai combattenti, da chi provava a salvarsi in quella natura e in quelle borgate. Solo pochi ci riuscirono.

Stampa Email

Grotta ed Eremo di Sant'Eustachio, Valle dei Grilli e Buca del Terremoto | 17 Marzo 2019

Grotta di Sant'Eustachio

Monte Murano dalla discesa del Revellone. Ph: Nicola Pezzotta

Ancora un bellissimo anello, per noi inedito, alla scoperta di un territorio nascosto, nei pressi di San Severino Marche. Saliremo lungo la Valle dei Grilli fino al Rifugio Manfrica passando per l'Eremo e la Grotta di Sant'Eustachio, luogo che è ancora pervaso dall'antico misticismo. Dalla stretta gola di Sant'Eustachio saliremo fino ai panoramici prati nei pressi del Monte d'Aria per arrivare alla Madonna della Neve. Prima di iniziare la discesa verso San Severino Marche si toccherà la "Buca del Terremoto", un'enorme voragine nel bosco formatasi durante un antico terremoto.

Vi aspettiamo!

Stampa Email

Il Lupo: biologia, storia e leggenda di un predatore. Un'escursione nel suo regno | 31 Marzo 2019

Lupo appenninico

Lupo appenninico, foto tratta dal web

Il lupo origina, da sempre, sentimenti profondamente contrastanti nell’uomo, tra amore viscerale e odio becero. Al giorno d’oggi, al pari di un auspicato aumento della sua popolazione in Italia e una maggiore espansione del suo areale si sta osservando un incremento delle problematiche di convivenza, spesso tutt’altro che pacifica. Da cosa deriva la paura atavica del lupo?

Questa escursione è dedicata esclusivamente a questo grande predatore e sarà l’occasione per conoscerlo meglio. Conoscere la sua biologia e ecologia, ripercorrere storie e leggende secolari nate intorno alla figura del lupo e che ne hanno alimentato il terrore, capire perché è importante la sua conservazione, quali problematiche presenta ma anche quali opportunità; il tutto immersi in uno dei suoi ambienti prediletti.

Soltanto una buona conoscenza del lupo può far sperare in una conservazione più efficace e in un rapporto meno conflittuale con l’uomo.

Il percorso si snoda lungo un anello all’interno del Parco Nazionale dei Sibillini, tra il valico di Castelluccio e il Pian Piccolo passando per Colle Le Cese, in una ambiente straordinario e panoramico. Il regno del lupo.

Stampa Email

Escursione ai Piani di Montelago | 23 marzo 2019

montelago 9774 2

Semplice escursione in uno dei luoghi più suggestivi del comprensorio dell'alta valle del Potenza e Scarsito e di tutto l'appennino umbro-marchigiano.

Partiremo dai piani di Montelago per poi risalire verso le pendici del Monte Igno e percorrere le ampie creste che sovrastano i pianori. Da qui potremo ammirare meravigliosi scorci sui due versati: da un lato sui Piani di Montelago e dall'altro sulla campagna camerte fino ai piani di Colfiorito.

Stampa Email

Parco del Cardeto ed Ancona Sotterranea | 16 Marzo 2019

17062017 1 1 

Ancona sotterranea. Ph: http://www.anconasotterranea.it

Un sabato di marzo alla scoperta dell'Ancona meno conosciuta. Partiremo dal Passetto e arriveremo a Piazza Roma non facendo il Viale della Vittoria ma percorrendo la via Panoramica. Lungo il percorso si apreranno numerosi affacci verso mare tra cui il sentiero che va alla Grotta Azzurra, spiaggia molto conosciuta dagli anconetani. Continuando ancora per questa via arriveremo e attraverseremo il Parco del Cardeto, luogo molto importante a livello storico ma anche ambientale dato che costituisce una delle maggiori zone verdi della città.

Usciti dal Parco andremo ad esplorare, insieme ai ragazzi dell'associazione omonima, Ancona Sotterranea. Scenderemo insieme sottoterra in un'emozionante viaggio alla scoperta delle cisterne sotto la città dorica (Cisterna Fonte del Calamo o 13 cannelle e Cisterna di Piazza Stamira).  

Stampa Email

Iscriviti alla Newsletter

Entra in contatto

Contattaci

info@coninfacciaunpodisole.it
Contatto Skype (Nico): nico_pezzotta
Nico: +39 333 36 26 495

Vieni a trovarci

Strada Faleriense, 4265
63811 Sant'Elpidio a Mare (FM)

Quando puoi trovarci

Lun - Dom
24 ore su 24