Download Free Templates http://bigtheme.net/ Websites Templates

Ritorno nell'Appennino Perduto | 8 Aprile 2018

Petrienno

Cascata del Petrienno. Ph: Nicola Pezzotta

Esplorare l'Appennino Perduto ha avuto sempre il suo fascino. Oggi, dopo gli eventi calamitosi di fine 2016 è ancora più forte l'interesse per quest'area, più selvaggia che mai. Pochissimi sono gli abitanti rimasti, in queste zone fatte di acqua e di bosco.

A testimonianza che un tempo l'economia del luogo girava anche attorno a quello che la montagna aveva da offrire, passeremo attraverso gli abitati ormai semi-deserti di Poggio Rocchetta, Agore, Piandelloro e completamente disabitati di Rocchetta.

La sorpresa davanti alla Grotta del Petrienno sarà grande, per chi ancora non la conosce non vi svelo nulla. Neanche le foto rendono giustizia alla bellezza del luogo, dovete vederlo con i vostri occhi.

Vi aspettiamo!

Stampa Email

Offagna: Storia e Segreti del Castello Medievale + Aperitivo Villa Malacari | 7 Aprile 2018

 Offagna: la Rocca

Offagna: la Rocca. Ph: Nicola Pezzotta

L'Associazione Con in Faccia un po' di Sole in collaborazione con il Polo Museale di Offagna presenta: "Storia e Segreti del Castello Medievale".

Da uno dei punti panoramici più suggestivi delle Marche, intraprenderemo un viaggio nella storia di Offagna e del territorio su cui domina la Rocca quattrocentesca. Attraversando i secoli, ci caleremo negli anni dell'Esarcato di Ravenna, nel clima turbolento delle dispute territoriali tra Ancona e Osimo, nel rifacimento architettonico operato da Andrea Vici nel Settecento che ha cambiato il volto del paese. Una passeggiata per i vicoli, le piazze e i luoghi di culto di uno dei borghi più belli d'Italia.

Concluderemo la nostra giornata con un aperitivo nell'Azienda Vitivinicola Malacari, presso la Domestica Villa costruita nel 1668 da Andrea Malacari, una delle più antiche cantine delle Marche, di cui ricorrono quest'anno i 350 anni dalla sua fondazione. La Villa-fortezza, sottoposta a vincolo dalla Soprintendenza delle Marche per il suo valore storico e architettonico, è circondata da un bellissimo giardino con esemplari di alberi centenari e conserva nel pian terreno le cantine originarie in suggestivi ambienti con le volte a crociera. 

L'azienda è specializzata nella produzione di vini di alta qualità e svolge direttamente tutte le fasi della filiera del vino, dalla coltivazione e raccolta delle uve, alla trasformazione dell'uva in vino e all'affinamento in botti di legno. Che dire, una degustazione è d'obbligo! 

Stampa Email

Ancona - I tesori della città. Visita guidata | 4 Marzo 2018

I tesori della città - Ancona

Osimo Sotterranea. Foto tratta dal Web

Domenica 4 marzo un appuntamento imperdibile ci riporta ad Ancona alla scoperta di tre luoghi simbolo: la Cattedrale di San Ciriaco, il Museo Archeologico Nazionale delle Marche e la Chiesa di Santa Maria della Piazza.

Vi condurremo nel cuore del centro storico della città dorica, partendo dal punto più alto e panoramico, dove si innalza il Duomo, autentico scrigno architettonico le cui complesse vicende costruttive affondano nella storia dell’antichità romana. Dalla Cattedrale ci dirigeremo verso il cinquecentesco Palazzo Ferretti appartenuto alla nobile famiglia anconetana dei Ferretti e sede del Museo Archeologico Nazionale dal 1958, che custodisce una vastissima collezione di reperti archeologici provenienti dall’intero territorio regionale.

Il percorso si concluderà con la visita alla chiesa romanica di Santa Maria della Piazza, nel quartiere del porto, tra i più antichi e ben conservati edifici religiosi della città, costruito sui resti di una basilica paleocristiana, il cui ricco portale scolpito denuncia un legame con l’ordine dei Templari.

Stampa Email

I segreti del Castello del Poggio e aperitivo all'Osteria | 24 Marzo 2018

Poggio di Ancona

Monte Guaidone. Ph: Nicola Pezzotta

Alla scoperta di un angolo del Parco del Conero meno conosciuto, tra le campagne dell'entroterra fino al Castello del Poggio, frazione più alta del comune di Ancona. Il piccolo paesino arroccato su di un'altura controllava tutto il territorio circostante, compreso il mare della baia di Portonovo. Popolo dal carattere fiero erano spesso in disputa con i paesini vicini per questioni varie. Ne racconteremo alcune in questo pomeriggio passato insieme.

Per finire concluderemo con un'ottima degustazione/aperitivo con prodotti locali all'Osteria del Poggio. Già ho l'acquolina in bocca! :D 

Vi aspetto!

Stampa Email

Ciaspolata ai Piani di Ragnolo | 4 Marzo 2018

Piani di Ragnolo 

I Monti Sibillini dalla Punta del Ragnolo. Ph: Nicola Pezzotta

Ciaspolata sui Monti Sibillini ricoperti dall'abbondante nevicata, nell'atmosfera suggestiva del bellissimo balcone naturale dei Piani di Ragnolo con vista panoramica sullo splendido paesaggio marchigiano, spaziando dai Monti Sibillini al Mare Adriatico, dal Monte Conero ai monti abruzzesi.

Stampa Email

Il Lupo. Ciaspolata/Escursione nel suo regno | 25 Febbraio 2018

37.lupo 

Foto tratta dal web: http://www.ladigetto.it/

Al Lupo si accompagna, da sempre, un profondo sentimento conflittuale con l’uomo, tra amore viscerale e odio becero; ad un aumento della sua popolazione in Italia e a una maggiore espansione del suo areale, fa da contraltare un aumento delle problematiche di convivenza, spesso tutt’altro che pacifica.

Un’escursione dedicata esclusivamente al grande predatore in cui potremo conoscerlo un po’ di più; la sua biologia, la sua ecologia, osservarne eventuali segni di presenza e tracce, capire quali problematiche presenta la sua conservazione ma anche quali opportunità, tutto immersi in uno dei suoi ambienti prediletti.

Soltanto una buona conoscenza del Lupo può farne sperare in una conservazione più efficace e in un rapporto più pacifico con l’uomo.

Il percorso si snoda lungo un anello all’interno del Parco Nazionale dei Sibillini, tra il valico di Forca di Presta e il Pian Piccolo attraversando il bosco della Macchia Cavaliera.

Stampa Email

Amandola: borgate rurali, boschi e... "Diamanti a tavola" | 11 Marzo 2018

Sibillini 

I Sibillini da Casalicchio. Ph: Nicola Pezzotta

In occasione del Festival del Tartufo nero pregiato del 11 Marzo ad Amandola organizziamo un'escursione nei suoi territori pedemontani all'interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Visiteremo borgate rurali, boschi, torrenti creati dalla fusione della neve. Scopriremo che la primavera sta iniziando letteralmente a "sbocciare" guardandoci attorno e ammirando i primi fiori. Il tutto sarà fatto nella stupenda cornice dei Monti Sibillini: Castelmanardo, Monte Priora, Monte Sibilla. Se saremo fortunati riusciremo a vedere anche il Gran Sasso.

Prima si cammina e poi ci si rifocilla a "Diamanti a Tavola"!

Stampa Email

Un Sentiero. La Montagna. La Guerra | 18 Marzo 2018

Un sentiero. La Montagna

Monte Vettore. Ph: Nicola Pezzotta

Storia e natura sono strade che si intersecano, sempre; accadde anche a Montemonaco il 18 Marzo 1944 quando, in località Tofe, ci fu un eccidio di giovani partigiani all’ombra dei Monti Sibillini. I boschi e i versanti di quei monti furono percorsi dai combattenti, da chi provava a salvarsi in quella natura e in quelle borgate. Solo pochi ci riuscirono.

Per il terzo anno torneremo in quei luoghi per ripercorrere i sentieri che fecero da sfondo a quegli eventi, con un’escursione nel ricordo di quello che fu; in questa occasione, un anello ci condurrà da Altino verso la chiesa rurale di Santa Maria in Pantano per poi scendere verso il borgo di Vallegrascia e risalire ancora verso Altino; Al termine dell’escursione, pranzo curato da L'Amaca Tasting & Art e concerto del Battaglione Batà.

Le canzoni in quei luoghi; i racconti manterranno viva la memoria.

Stampa Email

Sibillini: Ciaspolata/escursione al Santuario di Macereto | 3 Marzo 2018

Monte Bove da Macereto 

Il Monte Bove (Monti Sibillini) da Macereto. Ph: Nicola Pezzotta

Un'escursione (o ciaspolata) in un luogo simbolo dei Monti Sibillini: il Santuario di Macereto. Davanti a noi, all'orizzonte, per buona parte dell'escursione si staglierà la sagoma rocciosa ed inconfondibile del Monte Bove. Una camminata suggestiva resa ancora più magica dalla possibile presenza della neve.

Al termine faremo un salto a fare acquisti dei prelibati formaggi dell'Azienda Agricola Scolastici situata nei pressi del Santuario.

Prenotazioni aperte! 

Stampa Email

Iscriviti alla Newsletter

Entra in contatto

Contattaci

info@coninfacciaunpodisole.it
Contatto Skype (Nico): nico_pezzotta
Nico: +39 333 36 26 495

Vieni a trovarci

Strada Faleriense, 4265
63811 Sant'Elpidio a Mare (FM)

Quando puoi trovarci

Lun - Dom
24 ore su 24